ARCHIVIO MOSTRE - MOSTRE DAL 2005

GLI ANTICHI TRASPARENTI DI MENDRISIO

29 febbraio - 9 aprile 2012

I trasparenti di Mendrisio sono parti integrante della tradizione religiosa e popolare della Settimana Santa.
Insieme al Settenario, durante il quale i fedeli ancora oggi cantano lo Stabat mater, e alle Processioni del Giovedì e del Venerdì Santo, essi costituiscono una tradizione, tuttora fortemente radicata a Mendrisio, che trova le sue lontane origini nel periodo cinquecentesco della Controriforma e nell’insediamento dei padri Serviti in borgo a partire dal 1477.
Quadri notturni, illuminati un tempo dalla luce delle candele e imbevuti di cera e trementina, i trasparenti illustrano le scene salienti della Passione di Cristo, cosi come viene tramandata dal Nuovo Testamento seppur filtrata da un rigoroso ossequio alle direttive dottrinali del Concilio di Trento.
Considerato l’artista fondatore della centenaria tradizione, Giovan Battista Bagutti con la sua bottega ne eseguì ben cinquantotto, tutti conservati nelle collezioni del Museo d’arte.

 

PRESS ROOM

Vai al comunicato stampa

Giovan Battista Bagutti, L'orazione nell'orto, 1791