Prossime mostre

Cosimo Filippini

13 settembre – 18 ottobre 2020
Casa Pessina, Ligornetto

Il progetto di Cosimo Filippini, che si delinea come la prosecuzione di un’indagine iniziata nel 2010 e dedicata al paesaggio, mette in luce la versatilità interpretativa e tecnica del mezzo fotografico: si tratta di immagini che, da un lato, colgono un momento estremamente concreto e naturale della vita di montagna (il taglio e il trasporto degli alberi con un elicottero), dall’altro si prestano a un’interpretazione estetica dell’immagine stessa. Gli alberi, senza radici, volano nel cielo in un’ottica decontestualizzata che conferisce loro una forte componente scultorea, e che muta il loro significato e il loro ruolo. Da testimonianza diventano forma: non più alberi ma immagine di alberi.
Una fotografia che, lontana da ogni manipolazione tecnica, invita a una rilettura poetica, quasi surrealista, del mondo circostante.